Cosa vedere in Val d’Orcia:
un viaggio nella Toscana più bella

Corte dei Venti News 05 lug 2022

Uno dei paesaggi più accattivanti della Toscana intera; una regione che non finisce mai di stupire: viaggio tra luci, colori e verdeggianti rilievi alla scoperta dell’ottava meraviglia del mondo.



Cosa vedere in Val d’Orcia: Castiglione d’Orcia


Cosa vedere in Val d’Orcia Castiglione d’Orcia

Per te che decidi di partire alla scoperta di un territorio così ricco di arte, cultura, storia e civiltà come la Val d’Orcia, sono veramente tanti i luoghi di interesse che assolutamente meritano di essere visitati. Uno tra questi è sicuramente Castiglione d’Orcia, antico e suggestivo borgo arroccato su di una lussureggiante collina alle pendici settentrionali del Monte Amiata.

Tipico insediamento d’altura, la località vanta antiche origini etrusche ma ebbe il suo momento di massimo sviluppo nei secoli medioevali grazie alla sua collocazione strategica sulla Via Francigena che le consentiva di aver un ampio controllo su tutti i territori sottostanti.

Varie sono le autorità succedutesi nel controllo di Castiglione d’Orcia nel corso dei secoli: dalla potente famiglia degli Aldobrandeschi all’Abbazia di San Salvatore e alla Repubblica di Siena, ai Piccolomini e ai Salimbeni fino alla sua definitiva conquista da parte dei Fiorentini di Cosimo de’ Medici nel 1554.

Il grazioso borgo sorge in un verde contesto collinare dove l’aspetto selvaggio della Val d’Orcia è poco a poco sostituito dalle superfici coltivate, da meravigliosi uliveti e dalle prime boscaglie che mano a mano segnano il confine con il rigoglioso territorio amiatino.

L’atmosfera che si respira è tipicamente medioevale e si concretizza nei resti della Rocca degli Aldobrandeschi da cui è possibile godere di un meraviglioso colpo d’occhio sulla Val D’Orcia e sul Monte Amiata, e soprattutto nella Piazza principale intitolata al celebre pittore e scultore senese del ‘400 Lorenzo di Pietro detto il “Il Vecchietta”, che fino a tempi recenti si è creduto fosse invece originario del luogo.

Assolutamente da visitare inoltre, la Pieve dei SS. Stefano e Degna, eretta nel corso del XVI secolo. Al suo interno sono infatti custoditi una serie di affreschi di scuola senese del primo Cinquecento e una grande tavola, del 1531, raffigurante la Madonna in trono col Bambino e santi di Giovanni di Bartolomeo. Da ricordare infine che erano qui conservate anche tre importanti tavole attribuite a Simone Martini, Pietro Lorenzetti e Vecchietta, poi trasferite e ora custodite nella Pinacoteca di Siena.

Cosa vedere in Val d’Orcia: Rocca d’Orcia


Cosa vedere in Val d’Orcia Rocca d’Orcia

Altro suggestivo luogo da visitare assolutamente è Rocca d’Orcia, minuscolo borgo che si distende ai piedi della poderosa Rocca a Tentennano che a sua volta fronteggia e sovrasta Castiglione d’Orcia. Questa formidabile fortezza, costruita presumibilmente durante il dominio degli Aldobrandeschi tra l’XI e il XII secolo, si erge superba su tutto il territorio sottostante.

È stata progettata come prolungamento dello sperone roccioso, presenta cassero e torre elevata nonché una potente cinta muraria che l’hanno resa di fatto imbattibile a qualunque tipo di attacco nel corso dei secoli.

La tradizione vuole che in questa fortezza Santa Caterina da Siena sia stata ospite dei Salimbeni e che qui, per miracolo, abbia ricevuto il dono della scrittura.

Affacciandosi dalla terrazza della Rocca è possibile ammirare un panorama maestoso che spazia dalla sottostante vallata sino alla Val di Chiana e al vicino massiccio vulcanico del Monte Amiata.

Merita infine una menzione l’antica Chiesa di S. Simeone che custodisce preziosi dipinti di un pittore senese del tardo ’300 che si ritiene formatosi alla cerchia di Bartolo di Fredi.

Cosa vedere in Val d’Orcia: Montalcino e il suo Brunello


Cosa vedere in Val d’Orcia Visita alla Corte Dei Venti

Ed eccoci infine alla perla della Val d’Orcia, Montalcino, terra di ineguale bellezza e patria di uno dei prodotti italiani più famosi nel mondo: il Brunello di Montalcino. Se decidi di visitare la Val d’Orcia, Montalcino rappresenta una tappa obbligata del tuo percorso in quanto polo turistico di notevole spessore sia per quanto riguarda l’arte, la storia e la cultura ma anche e soprattutto dovremmo dire, per quanto riguarda l’enologia, che rappresenta oggi il fiore all’occhiello di questa terra nobile e generosa.

E se è vero, che scoprire un territorio significa anche e soprattutto scoprirne i sapori, allora non sarà possibile conoscere Montalcino se non dopo aver degustato il prodotto simbolo di questo territorio: il Brunello di Montalcino per l’appunto. Una volta in loco dunque, non potrai non provare un’ esperienza di degustazione di questo pregiatissimo prodotto!

A tal proposito, aziende come la Corte Dei Venti sono tra le poche a conduzione familiare organizzate per far degustare i loro fantastici vini e va ricordato che scegliere una piccola azienda può sicuramente regalarti un’ esperienza ancora più completa ed emozionante.

Situata alle pendici del Monte Amiata, tra Sant’Angelo in Colle e Castelnuovo dell’Abate, nel mezzo della natura incontaminata, la Corte Dei Venti deve il suo nome a quei particolari venti appunto che continuamente soffiano su quei colli e che contribuiscono in modo determinante alla salute e all’alta qualità delle uve.

Accolto con affetto dai proprietari, avrai qui modo di apprendere le tecniche della viticoltura attraverso una visita guidata in vigna e di visitare la cantina prima di giungere all’interno di un elegante salotto e cominciare la degustazione di vini pluripremiati accompagnati da salumi e formaggi rappresentativi del territorio. Una degustazione di vini alla Corte Dei Venti è dunque una vera e propria esperienza culturale e formativa oltrechè enogastronomica!

Allora cosa aspetti? Dimentica lo stress, comincia ad organizzare il tuo viaggio in Val d’Orcia e parti per un'esperienza emozionante e irripetibile!

Clicca qui per conoscere le offerte della Corte Dei Venti e prenota subito la tua degustazione di vini!

Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com