Vino Rosso o Vino Bianco? Il migliore per la dieta
Principali differenze e caratteristiche tra vino rosso e vino bianco. Qual è il più salutare?

Curiosità sul Vino 23 nov 2022

Il vino è da sempre un alimento nobile che tutti rispettano sia nella variante bianca che rossa: ci troviamo di fronte al risultato di anni e anni di tradizione che unisce tante culture nel mondo. Ogni popolo, infatti, ha saputo sfruttare il succo d'uva fermentato a suo modo. In Italia, come in pochissimi altri paesi al mondo, questa è divenuta un'arte pluricentenaria che ha partorito nel tempo creazioni di livello mondiale riconosciute e nel tempo divenute oggetto di certificazioni e protezioni.



Come si ottiene il vino? La fermentazione del bianco e del rosso


Per ottenere il famoso nettare, le uve subiscono una lavorazione nella quale vengono pigiate e poste in tini per un periodo di tempo specifico, con l’obiettivo di innescare la tanto ricercata fermentazione dell'uva. Su questo processo si basa tutta la produzione vinicola in quanto con la fermentazione, gli zuccheri contenuti nell'uva pigiata si trasformano in alcool. L'obiettivo, come spesso accade, può essere raggiunto seguendo un iter naturale o tramite sostanze che innescano e conducono a termine la fermentazione, come i vari lieviti da fermentazione. Nella fase successiva, l'uva viene pressata con lo scopo di eliminare le bucce assieme a tutte le parti dell'uva che non servono alla produzione vinicola, come tutti i sedimenti formatisi in fase di fermentazione. Qui il vino rosso e quello bianco si differenziano. Il vino bianco, infatti, subisce la pressa prima della fermentazione mentre quello rosso passa per la pressa dopo la fermentazione.
Pur ricordando che l'alcool non rappresenta uno degli elementi più consigliabili all'interno di una dieta equilibrata, si rammenta altresì che il vino presenta degli effetti benefici molto interessanti all'interno di un programma alimentare corretto, se assunto in dosi ridotte.

Vino bianco e vino rosso: le principali differenze


Il colore dell'uva è la caratteristica principale che salta all'occhio di chiunque quando si chiede di differenziare i due prodotti. Il processo di fermentazione che c'è alle spalle di un vino, invece, non sempre viene tenuto nella giusta considerazione. Assieme al processo di fermentazione, ci sono altri elementi che nel risultato finale caratterizzeranno il vino, non solo nel colore. Trattando principalmente il vino bianco, si può dire che prima della fermentazione, vengono rimossi tutti gli elementi di scarto come le bucce, gli steli e i semi. Per il vino rosso, invece, l'uva passa direttamente alla fermentazione dopo essere stata pigiata, potendo così fermentare assieme alla buccia, agli steli e ai semi. Qui, infatti, l'obiettivo è quello di ottenere un pigmento più intenso e vivo nel vino. Questo si traduce in un prodotto ricco di elementi nutritivi e da un corpo strutturato.
Mentre il vino rosso può essere ottenuto unicamente da coltivazioni a bacca nera, il vino bianco può essere prodotto da uve bianche o da uve rosse. Ne è un esempio il famoso Pinot Nero alla base della produzione dello Champagne francese. Grazie al processo di macerazione congiunta con i suoi elementi di scarto, il vino rosso ha al suo interno molti composti vegetali trasferitisi dalle bucce al vino come il resveratrolo.

Le caratteristiche del vino rosso e vino bianco

Rosso o bianco? I valori nutrizionali


Anche se spesso vengono accomunati sotto quasi tutti i punti di vista, il vino bianco e il vino rosso sono molto diversi per gli effetti benefici che offrono rispettivamente in ogni dieta. Ma qual è quindi il più salutare? In primo luogo, è bene chiarire che gli esperti e i nutrizionisti si sono sempre schierati a favore del vino. Da sempre vengono menzionati gli effetti benefici offerti da questa straordinaria bevanda, in gran parte riferiti al sistema circolatorio. Il vino rosso presenta sotto molti aspetti valori comuni contenuti nel magnesio, nella vitamina B6, nel fosforo o nelle componenti di calcio, vitamina K e zinco. Il confronto in carboidrati e zuccheri contenuti in entrambe le varietà potrebbe stupire, ma offre un risultato alla pari con un leggero dislivello a favore del bianco per le calorie su 150 ml. Tralasciando i dati tecnici, non sono pochi gli studi che evidenziano proprietà antiossidanti in entrambi i vini. Il vino bianco offre una potente azione antiossidante grazie all'idrossitirosolo, mentre il vino rosso attraverso il picetannolo, il polifenolo famoso per le sue proprietà.

Il vino può appesantire il proprio regime alimentare?


È lecito quindi domandarsi se l'assunzione costante di vino possa influire negativamente sul proprio piano alimentare. Il vino non fa ingrassare, questo è il primo concetto che occorre chiarire. Studi scientifici hanno dimostrato che l'assunzione di vino costante agisca sul metabolismo accelerando il ritmo con il quale l'organismo metabolizza il cibo e i nutrienti. Il resveratrolo è il polifenolo già citato responsabile di quest'azione. Oltre ad agire sul metabolismo, questo polifenolo influisce sul processo d'invecchiamento di tutto il corpo, rallentandolo. Gli abbinamenti migliori non pregiudicano la bontà di un buon bicchiere di vino: molti studi hanno rivelato come agisca sui livelli di colesterolo e trigliceridi normalizzando la glicemia basale. Per questi motivi, inserire il vino, sia bianco che rosso, all'interno di un programma di dimagrimento o in un piano alimentare di mantenimento è un'ottima scelta per la propria salute. Le dosi fanno la differenza. La comunità scientifica propone infatti di non superare i 3 bicchieri al giorno per gli uomini e i 2 bicchieri per le donne. Negli anziani si consiglia di non eccedere andando oltre il bicchiere al giorno.

Per concludere, possiamo dire che a incidere sui benefici di qualunque alimento è la qualità della materia prima. La scelta del vino farà la differenza sia in termini di salute che di esperienza: scopri i nostri vini prodotti nelle terre di Montalcino dal 1943.

Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com