Brunello di Montalcino: come servirlo e degustarlo al meglio
Le regole per servire e degustare al meglio il Brunello di Montalcino

Il Brunello di Montalcino è una delle eccellenze vinicole del nostro paese, capace di sposarsi felicemente con piatti dal sapore deciso e corposo, come le carni molto condite o i salumi della tradizione. Proveniente dal vitigno Sangiovese, questa variante di vino rosso necessita di affinare almeno 2 anni all'interno di botti in legno e 4 mesi per il successivo affinamento in bottiglia, così da sprigionare le sue note caratteristiche nel bicchiere. Quello che ne deriva è una bevanda dal colore rosso intenso, quasi un rubino acceso, dal profumo caratteristico e persistente.
Il gusto è asciutto e tannico, caldo al palato e robusto, con la sua gradazione del 12,5%, nella media dei vini rossi. Scopriamo insieme quali sono le regole per servire e degustare al meglio il Re dei rossi toscani.

  • Come servire il Brunello di Montalcino: temperatura e bicchieri adatti

  • Come abbinare il Brunello di Montalcino: primi, secondi e antipasti della tradizione


  • Come servire il Brunello di Montalcino: temperatura e bicchieri adatti


    Come ogni vino rosso, il Brunello di Montalcino non deve essere servito freddo e non dovrebbe essere messo all'interno del frigo, se non con una temperatura davvero alta all'esterno.
    Tuttavia, è errato affermare che va versato a temperatura ambiente: in realtà quella ottimale da raggiungere è di 18-20 gradi, da misurare con appositi strumenti per evitare di rovinare il sapore. Per apprezzare a pieno le sue caratteristiche, è necessario prestare molta attenzione alla fase di decantazione: la bevanda va lasciata riposare all’interno di una caraffa in vetro o in cristallo sottile per un minimo di 20 minuti fino a un’ora, in modo che possa sprigionare tutti gli aromi più caratteristici che sono quelli dei frutti rossi, del pepe nero, delle more e del legno, in un mix che richiama la campagna e la maremma. Il bicchiere consigliato è ampio e arioso, dalla forma tondeggiante e leggermente panciuta, per assaporare a pieno il bouquet fruttato e leggermente erboso.

    Degustazioni Brunello di Montalcino

    Come abbinare il Brunello di Montalcino: primi, secondi e antipasti della tradizione


    Il Brunello di Montalcino è un vino rosso molto robusto, che ben si abbina con i primi piatti della tradizione toscana. Parliamo ad esempio dei pici al ragù bianco o di cinghiale, oppure carni molto condite con salse dense e succose. In particolar modo, un abbinamento vincente è quello con i funghi e il tartufo, due elementi che richiamano il bosco e il territorio della regione.
    Il Brunello di Montalcino si sposa perfettamente anche con deliziose selezioni di formaggi e salumi della tradizione, fungendo da antipasto e da aperitivo. La sapidità di questi cibi esalta le note leggermente dolciastre dei frutti rossi, rendendo il mix decisamente gradevole al palato e ben bilanciato. Non è detto che questo vino debba essere abbinato necessariamente a un alimento, poiché si tratta di un'ottima bevanda da meditazione, cioè da degustare la sera dopo il pasto in un momento di relax e riflessione. Il sapore è pieno e non ha bisogno di essere necessariamente completato, soprattutto se la bevanda è stata lasciata invecchiare in bottiglia per almeno dieci anni e ha esaltato ancora maggiormente le sue note più evidenti. Si può arrivare a un massimo di invecchiamento di 30 anni, trascorsi i quali il sapore potrebbe risultare alterato nonostante la conservazione sia stata perfetta. Lasciati conquistare dalle note fortemente aromatiche, dal sentore di sottobosco e dal retrogusto di liquirizia, trovando l'abbinamento che maggiormente conquista il tuo palato.

    Se vuoi vivere un’indimenticabile esperienza gustativa del Brunello di Montalcino, prenota una degustazione in cantina e lasciati guidare dagli esperti vinificatori della Corte dei Venti: all’interno della casa colonica, è possibile assaporare questo vino unico accompagnato da alcune specialità locali, come le bruschette all’Olio Evo sempre prodotto in azienda, il tutto in un clima allegro e familiare. Avrai inoltre la possibilità di visitare la vigna e avvicinarti al mondo dell’enologia, scoprendo tutte le curiosità su uno dei vini più famosi in Italia e nel mondo.

    Scopri le nostre offerte

    Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

    Acquista adesso
    Vuoi Informazioni?
    Invia adesso la tua richiesta.
    info@cortedeiventi.com