Cibo e Vino
5 abbinamenti che non ti aspetti

Curiosità sul Vino 02 dic 2020

Quando parliamo di cibo e vino siamo soliti pensare agli abbinamenti classici: vino rosso e carne, vino bianco e pesce, birra e pizza, vini liquorosi e dessert e così via, ma non è insolito pensare ad alternative che sono comunque molto piacevoli e una vera scoperta per il palato.

Spesso quando dobbiamo scegliere un vino per il nostro piatto tendiamo a scendere nei soliti cliché, non dimentichiamo che il vino esalta il sapore delle pietanze a cui viene abbinato e quindi ci sono alcune regole da tenere sempre presenti se non si vuole fare un’esperienza di gusto negativa.

E allora vediamo cinque abbinamenti che non ti aspetti tra cibo e vino.

1. Cacciagione e vino bianco

Solitamente con i piatti di carne come cacciagione e selvaggina si pensa all’accostamento a un buon vino rosso ma non è una scelta errata abbinare a queste carni un buon vino bianco, magari ben strutturato. In questo caso la modalità di cottura della carne è da prendere in considerazione per la scelta del vino, per esempio, se cotta in umido con particolari salse, il vino bianco esalterà il sapore del sugo, in un perfetto connubio tra acidità e dolcezza che sarà in grado di bilanciare bene la componente grassa della salsa.

2. Zuppa di pesce e vino rosso

Se ci troviamo davanti a una buona zuppa di pesce a base di cozze, scampi, seppie, vongole, gamberi e rana pescatrice, possiamo pensare a un buon vino rosso giovane e fresco, che non presenta alti tannini e non risulta dunque molto corposo.

3. Pizza e Rosso di Montalcino

I puristi della pizza forse storceranno un po’ il naso leggendo questo strano abbinamento, ma provare per credere, se non siete amanti della birra perché magari vi gonfia un po’ ma non volete rinunciare a una gustosa pizza, sappiate che con una bella pizza che contiene condimenti importanti come affettati quali speck, salame piccante, o funghi e tartufo vi troverete splendidamente con un buon Rosso di Montalcino. Infatti, i tannini di questo vino esaltano il gusto degli ingredienti più corposi della pizza, per un’esperienza culinaria da non sottovalutare.

4. Gorgonzola e vino dolce

Anche se sembra una cosa insolita, l’abbinamento di un vino più dolce con un formaggio come il gorgonzola può risultare vincente, non dimentichiamoci che il formaggio in generale si sposa bene con le confetture dolci e il miele, o con frutta come pere, uva e fichi, seguendo questo concetto, di fronte a un gorgonzola possiamo accostare un vino dolce che esalta il gusto cremoso del formaggio senza risultare troppo aggressivo e senza restituire l’eccessiva acidità dovuta ai tannini, per esempio, di un vino rosso.


5. Risotto ai funghi e rosato

Con un buonissimo risotto ai funghi porcini un abbinamento che non ti aspetti è sicuramente quello con un vino rosato, questo perché il vino rosato è più simile a un bianco e presenta dunque una struttura meno corposa e tannini meno persistenti rispetto al rosso e ciò ben si sposa con la cremosità del risotto.
Non è comunque da escludere un rosso giovane che ben si accosta ai risotti in generale.

Sicuramente la cosa fondamentale è seguire i propri gusti personali, che non conoscono limiti, e tenere a mente anche le regole base, ma non esistono accosti impossibili, provate se vi va questi sposalizi tra cibo e vino e buon appetito!



Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com