Olio EVO
Come capire se è di buona qualità

Curiosità sul Vino 19 gen 2021

Degustare un buon olio e di qualità è un compito arduo e appannaggio di professionisti degustatori proprio come accade per i Sommelier del vino. Con un po' di pratica però è possibile imparare a capire se un olio, di oliva o Extra Vergine, è di buona qualità.

Ve lo spieghiamo in questa breve guida!

La consistenza dell’olio

Versando il vostro olio dovete innanzitutto notare la sua consistenza determinata da una fluidità un po’ viscosa. Se è troppo fluido, ad esempio come l’acqua, non è un buon segno e non sarà un buon EVO.

L’ odore

Dopo aver versato sempre un po' del vostro olio su un bicchiere, ruotate e agitate un po' e poi portatelo al naso, il rimando olfattivo che deve avere è di note erbacee, come erba appena tagliata, odore di oliva, di frutta e verdura vagamente acerbe. Se ha queste note olfattive il vostro Olio EVO è sicuramente di buona qualità.

Il gusto

Degustare l’olio Evo non è di certo facile come dicevamo, ad ogni modo, potete in un cucchiaino versare un po' di olio e provare ad assaggiarlo, se è davvero buono sentirete un sapore amarognolo e vagamente piccane, non deve avere note eccessivamente acidule né sapere assolutamente di “rancido”.

Iniziate pure a fare pratica con il nostro olio, ne assicuriamo la qualità!

OLIO DI OLIVA CORTE DEI VENTI

Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com