Scegliere il Vino Giusto
Per i tuoi piatti a base di carne

Curiosità sul Vino 19 gen 2021

Quando si parla di vino e cibo puoi sbizzarrirti scegliendo gli abbinamenti che più ti aggradano pur mantenendo delle regole base che non rovinino la percezione gustativa. Oggi vogliamo parlare di abbinamenti fra vino e piatti a base di carne!

È noto che non tutti i tipi di vini, bianchi o rossi che siano, si abbinano a qualsiasi piatto, ciò dipende dal livello di acidità sia della bevanda che delle pietanze e se tale livello è molto alto per entrambi, difficilmente proverai una gradevole sensazione al palato.

Non solo, il tipo di vino si sceglie anche in base alla tipologia di cottura della carne stessa, alla griglia, alla brace, al vapore, in umido.

Fatta attenzione a queste peculiarità vediamo quali sono i vini più giusti per i tuoi piatti a base di carne.

Carne alla brace

Per la tua carne alla brace, sia di manzo che di maiale, la scelta più consigliata è sicuramente l’abbinamento a un vino rosso importante, cioè invecchiato e dalla gradazione alcolica di oltre 12 gradi, va bene dunque un Chianti, un Brunello di Montalcino, un Amarone della Valpolicella.

La particolare struttura tannica di questi rossi si sposa perfettamente con le fibre succose della carne, come ad esempio una costata di manzo o una fiorentina, è questione di chimica naturalmente, i tannini del vino a contatto con la bocca scompongono le glicoproteine della saliva, restituendo al palato una ruvidità e secchezza che con il contatto del boccone succulento di carne donano un perfetto equilibrio gustativo.

Carne in umido o al sugo

Se si tratta di carni al sugo di pomodoro o in umido e in bianco si può optare per l’abbinamento a un vino rosso un po' più giovane rispetto a quelli indicati per la brace, infatti, vini rossi giovani hanno una componente tannica meno aggressiva rispetto a quelli invecchiati e ciò è importante poiché non entrano in contrasto con l’acidità dei sughi sia al pomodoro che in bianco.

Per quanto riguarda la carne in umido, sia essa pollame che manzo può essere sfumata con vino bianco e quindi potrebbe anche risultare una scelta azzeccata l’abbinamento con un buon vino bianco magari non troppo giovane.

Pollame e cacciagione

Per quanto riguarda volatili di allevamento e da cacciagione a fare da padrona è la tipologia di cottura, infatti per un petto di tacchino al vapore potreste optare sicuramente per un vino bianco, sia giovane che invecchiato, mentre per della selvaggina arrosto o pollo arrosto l’accostamento migliore è rappresentato da un buon vino rosso sia esso giovane che invecchiato.

Tutto dipende poi anche dai gusti personali, che talvolta possono anche discostarsi dagli standard, come si diceva, quindi perché no, largo alle sperimentazioni e buon appetito!




Scopri le nostre offerte

Scopri i vini, le grappe e l'olio extravergine d'oliva della Corte dei Venti. Acquistali adesso ad un prezzo speciale sul nostro store online.

Acquista adesso
+39 0577 844035
+39 347 3653718
info@cortedeiventi.com
42.975758,11.4758813
Loc. Piancornello, Montalcino
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@cortedeiventi.com